info@gymoplan.it

I migliori orari per l’allenamento

Non inizierò il discorso annoiandovi con i cicli circadiani o giornalieri.

L’importante è sapere a livello teorico che il GH presenta tre picchi significativi durante la giornata:

i due più alti si verificano nella prima e nella quarta ora successiva all’addormentamento.

Il terzo, meno influente, si sviluppa nel primo mattino.

Mentre il testosterone presenta due picchi: uno tra le 06.00 e le 07.00 e il secondo intorno alle 17.30.

Il cortisolo presenta il suo picco massimo fra le 07.00 e le 08.00 del mattino.

Quindi, alla domanda “A che ora bisogna allenarsi per avere il massimo dei benefici?” possiamo rispondere:

Se si vuole dimagrire una seduta aerobica mattutina sfrutterà il picco di GH e i massimi livelli di cortisolo, in quanto è dimostrato che i due ormoni suddetti hanno effetto lipolitico (dimagrante).

Se invece bisogna aumentare il volume muscolare l’allenamento va fato nel primo pomeriggio in quanto si sarà appoggiati dal picco di testosterone (ormone responsabile della crescita muscolare).

Inoltre, nel tardo pomeriggio, possiamo sfruttare il picco dell’adrenalina (ormone che aumenta l’energia e la carica durante l’allenamento).

Bene ora che conoscete la teoria vi posso garantire che in pratica meglio allenarsi quando avete voglia e tempo. Rispettare uno degli orari sopra elencati può diventare complicato e portarvi a non allenarvi proprio.

Non abbiamo una percentuale scientificamente provata di quanto migliori il nostro allenamento in questi orari, per la mia esperienza vi posso garantire ben poco. Quindi trovate il vostro momento preferito e regolarizzatelo durante la settimana, inseritelo nella vostra routine e godetevi i benefici che vi darà l’allenamento stesso al di là dell’ora in cui lo svolgete.